lunedì 30 settembre 2013

PARASSITI

PARASSITI
Salviamo le piante dai parassiti:
fate bollire in ¾ di litro di acqua cinque castagne d’India 
(frutti dell’ippocastagno).
 Aspettate che raffreddi e spruzzate dalle piante. 
Tenete lontano dai bambini. 

FERTILIZZANTE

Potete fare da sole il vostro fertizzante per piante:
in un recipiente mettete 10 lt di acqua
 lasciare macerare
 un bel mazzo di ortiche per 10 gg. mescolando spesso.
Diluire questo preparato nella dose di ½ bicchiere ogni 5 lt di acqua.
E se son rose fioriranno.

RICCIOLINI MANTOVANI


ING: 350 gr farina bianca, 150 gr farina gialla, 200gr zucchero, 150 gr burro, 3 uova,  buccia di ½ limone grattugiata, ½ bicchiere di latte, 1 bustina di lievito granella di zucchero.
Accendere il forno a 175°. Rivestire la teglia con carta da forno. Versare sulla spianatoia le due farine, lo zucchero, la  buccia di limone, e il lievito. Mescolare  bene gli ingredienti unire il burro tagliato a pezzetti, i tuorli e impastare bene aggiungendo pian piano il latte.
 Stendere la pasta con il mattarello fino ad uno spessore di circa mezzo centimetro. Con gli stampini per dolci formare tanti biscotti e disporli sulla placca del forno. Sbattere leggermente gli albumi e spennellare la superficie dei frollini quindi cospargerli con la granella di zucchero.
Mettere in forno per 15 min.

CAVOLFIORE IN PADELLA

Un contorno gustoso?
 Passate in padella il cavolfiore lesso, con due manciate di olive,  
uno spicchio di aglio, salvia e due cucchiai di olio. 
Semplice e veloce.

martedì 24 settembre 2013

Liquore al mandarino

Tra non molto inizieranno a vedere nei negozi i mandarini.
Vi do un consiglio per sfruttarli al meglio.
Prima di sbucciarli ricavate le scorze tagliate sottilissime 
senza la parte bianca (7 mandarini bastano)
e  mettetele in infusione in un litro di alcol puro per uso alimentare.


Dopo 30 giorni di infusione, colate e allungate con
un sciroppo preparato a caldo con 750 gr. di zucchero e pari
quantità di acqua.
Lasciate riposare per qualche tempo prima di consumare.



   

domenica 8 settembre 2013

SPAZZOLARE GLI ABITI

Per spazzolare gli abiti dai pelucchi 
potete usare una spugna bagnata e ben strizzata. 
Oltre alla polvere vanno via anche  
le macchie leggere



LA BORSA CALDA

 Quando mettete via la bora dell'acqua calda,
soffiateci dentro e poi chiudetela;
in questo modo le pareti resteranno scostate, 
senza appiccicare.



MACCHIE

Per togliere il grasso dalla pelle scamosciata,
 passatela con un panno imbevuto di aceto  e seltz.
Poi spazzolate bene.

giovedì 5 settembre 2013

CROSTOLI (chiacchiere)


INGR:  5/6 uova, 1 cucchiaio di zucchero per ogni uovo, 5 dosi di mezzo guscio di olio di semi di mais per ogni uovo, , 5 dosi di mezzo guscio di liquore per ogni uovo, un po’ di burro sciolto, la buccia di limone, 1 kg di farina  (per mezzo chilo dimezzare le dosi).
Sbattere bene le uova e aggiungere uno alla volta i vari ingredienti, continuando a mescolare. Aggiungere pian piano la farina setacciata mescolando e quando l’impasto si fa più consistente impostare a mano sulla spianatoia infarinata. Lavorare a lungo fin quando la pasta risulta elastica e non appiccicosa. Coprire e far riposare. Ritagliare la pasta in parti e passarla nella macchina da pasta al massimo spessore.  Ripassare ancora fino al massimo spessore. Ritagliare i crostoli con la rotella a zigzag e friggere i crostoli in olio di arachidi.

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE (GIUSEPPINE)

INGR: 125 g di farina,190 g di acqua, 50 g di burro, 3 uova, olio per friggere.
Crema:  ½ litro di latte, 3 tuorli, 100g di zucchero, 60 g di farina, scorza di limone, (se volete farla al cioccolato aggiungete 2 cucchiai di cacao).
Bollire acqua burro e sale. Versare la farina tutta d’un colpo. Unire un  tuorlo alla volta e lavorare bene il composto. Mettere in una tasca da pasticcere il composto e formare delle ciambelline su dei quadrati di carta da forno.  Friggere  in due padelle a 2 temperature diverse. La prima per farle gonfiare la seconda per farle dorare.Al centro delle zeppoline mettere un ciuffo di crema pasticcera e  un’ amarena.Spolverare con zucchero a velo.

martedì 3 settembre 2013

PENNETTE CON ZUCCHINE POMODORINI E TONNO

La solita pasta col sugo di tonno alla fine stufa:
perchè non provate a fare  questa versione.
Soffrigete la cipolla con due cucchiai di olio,
 mezza zucchina tagliata a julienne,  15 pomodorini olive denocciolate tagliate a rondelle
sale e pepe
e 2-3 cucchiai di acqua. fate cuocere per 15 min e infine mettete  
una scatoletta di tonno. 
Scolate la pennette e saltatele nel sugo di cottura.
Fatemi sapere se vi piace, io vi assicuro che è buonissima.

lunedì 2 settembre 2013

VINO DIGESTIVO

Se volete bare un vino digestinvo fate macerare
 in un litro di vino bianco secco per 10 giorni 100gr di camomolla,
 quindi filtrate e bevete. 
Funziona

PELLE ARROSSATA

Per curare la pelle arrossata bollite due manciate di riso, 
due pugni di crusca e due di orzo.
Passate l'acqua di bollitura al colino e versatela nell'acqua del bagno.
Particolarmente adatta per i più piccini.

OGNI COSA AL SUO POSTO

Se vi confezionate gli abiti da sole utilizzando cartamodelli di carta da taglio, 
quando finite legate insieme il cartamodello usando un avanzo di stoffa.
Quando vi servirà di nuovo lo individuerete subito. 

domenica 1 settembre 2013

GNOCCHI SEMPLICISSIMI

Fare gli gnocchi sembra semplice, ma quanto tempo...
Lessare le patate, sbucciarle, passarle nello schiacciapatate ...
Io ho provato la soluzione più breve.Faccio bollire 750 ml di acqua
 e  poi verso fuori dal fuoco 125 gr di farina di patate (quella che si usa per fare il purè). 
Faccio raffreddare, aggiungo 200 gr di farina e inizio ad impastare
 aiutandomi con una paletta di legno per non fare attaccare tutto alle mani.
Faccio riposare 10 min in frigo. Dopodichè  formo dei rotolini che 
poi taglio a tocchetti. Li poggio su canovaccio fino al momento di cuocerli.
Condisco con ragù alla bolognese e....
davvero teneri e gustosi.