mercoledì 30 settembre 2015

PARMIGIANA LEGGERA

Ciao a tutte, 
è tanto che non posto nulla, ma le vacanze e il lavoro mi hanno un pò distolto dal blog.
Oggi, per ricominciare voglio darvi un ricetta gustosa e veloce.

Gli ingredienti sono per 4 persone:
affettare 2 melanzane, grigliarle e disporle su un piatto. 
Ungere degli stampini monodose alternando una fetta di melanzana,
un cucchiaio di pomodoro  (200gr), un fettina di caciocavallo (50gr) e il parmigiano (50 gr).
Aggiungere un pò di olio e cuocere in forno per 15 minuti.
Guarnire con rucola.



martedì 12 maggio 2015

LE CILIEGIE DEI GOLOSONI

Cuocere le ciliegie più scure con un po' di zucchero ed un bicchiere di vino rosso. 
Si servono calde su crostini di pane passati nel burro.


POMODORI RIPIENI CON TONNO

Tagliate il cappello al pomodoro, svuotatelo e riempitelo con un trito di tonno, uova sode, olive, capperi, sottaceti, maionese, 
prezzemolo e se vi piace anche erba cipollina.
 Mettete in frigo e servite fresco. 
Sono gustosissimi.


DIGESTIVO ALLA CAMOMILLA

Eccovi un digestivo da sorseggiare dopo I pasti.
 In un litro do vino bianco secco macerare per 10 giorni 100 gr di camomilla, quindi filtrate. 
Funziona!


lunedì 27 aprile 2015

PEDILUVIO AL POMODORO

Dopo il pediluvio serale, 
applicate sulla parte dolente un pò di pomodoro fresco, 


coprendolo poi con una piccola fasciatura! 
Sembra una cosa ridicola ma ripetete con costanza questa operazione tutte le sere e dopo dieci giorni avrete dei piedini da Cenerentola.




CURA DEL LIEVITO

La cura a base di lievito di birra purifica la pelle, 
ma che sapore sgradevole...
 Un consiglio, provate a berlo mescolato con il caffé alla mattina.
 Lasciate sciogliere, zuccherate bene e non vi accorgerete del gusto del lievito. 
E la cura avrà il suo effetto.


SCIROPPO ALLA MENTA

Ecco una ricetta per fare lo sciroppo alla menta. 
Pestare in un mortaio 100gr. di foglie di menta con un cucchiaio di zucchero;
 far bollire per 5 minuti un litro d'acqua con 2 cucchiai di zucchero, 
lasciar intiepidire, poi unire il succo di 3 limoni ed il pesto di menta.
 Mescolare e conservare in frigo.
 É una bevanda rinfrescante da bere nelle giornate calde.


domenica 26 aprile 2015

PEDILUVIO


Rimedio lampo
Per i piedi doloranti e stanchi:
sera e mattina fate un pediluvio di acqua dove avete bollito 200 grammi di foglie di noce.


GRUCCE DI LEGNO

Con un po di smalto per unghie si possono  rinnovare gli omini appendiabiti  di legno.


Basta un po di fantasia e manualità per dipingere fiori o farfalle o cuori o anche semplicemente incollarli con la tecnica del decoupage. Passare una mano di base utilizzando della vernice ad acqua bianca quindi decorarli con la tecnica preferita; infine passare due mani di vernice trasparente, per rendere il decoro più resistente.


Oppure trasformarla per utilizzarla in cucina.


Creando delle tasche ad uncinetto è ideale per essere utilizzata come porta spazzole in bagno.


Facendo una sacca è trasformato in un contenitore per le mollette.



Il risultato e davvero d'effetto rendendo la gruccia un pezzo d'arredo.

martedì 21 aprile 2015

Panini morbidi da buffet

panini morbidi da buffet


Eccoli finalmente i panini morbidi da buffet!!!
Piccoli e soffici, da riempire come più ci piace per le nostre feste di compleanno.
Sono ottimi con il dolce e con il salato…
Per chi ha pm solida:180 gr di pm solida e toglierà 60 gr di farina dal totale.
Per chi volesse farli con lievito di birra: preparare un lievitino con 60 gr di farina 0, 60 gr di acqua e 12 gr di ldb fresco. Aspettare il raddoppio e procedere da ricetta.
Mettiamoci a lavoro con per 20 panini piccoli
500 gr di farina 0
120 gr di lievito madre liquido rinfrescato
100 gr di acqua
230 gr di latte
50 gr di burro
8 gr di sale
1 cucchiaino di miele
1 tuorlo per spennellare
semi di sesamo e di papavero q.b.
Prepariamo l’impasto dei nostri panini morbidi da buffet: nella planetaria, riuniamo il lievito con il miele e l’acqua e facciamo sciogliere.
Aggiungiamo anche il latte e la farina, lavorando bene l’impasto, uniamo il sale ed incorporiamo il burro, poco alla volta.
Portiamo ad incordatura e facciamo riposare per circa 20′.
Ribaltiamo l’impasto sull’asse leggermente infarinata, raccogliamolo in una palla e facciamo lievitare in una ciotola, coperta e al calduccio per circa 5 ore, o fino al raddoppio.
Riprendiamo l’impasto, dividiamolo in tanti pezzetti da 50 gr l’uno, pirliamo bene ogni singola pallina e mettiamo a lievitare nuovamente, in una teglia per circa 4-5 ore, fino al raddoppio.
Spennelliamo con il tuorlo sbattuto, cospargiamo con i semini la superficie ed inforniamo per 12′-15′ a 180′.

domenica 15 marzo 2015

CALCARE SUI VETRI DELLA DOCCIA

Passate sul vetro una spugnetta ruvida imbevuta di aceto. 
Poi sciacquate ed asciugate.
Per eliminare il calcare da sanitari e rubinetti, spruzzate dell'aceto strofinando bene con una spugnetta. 
Lasciate agire qualche minuto quindi sciacquate ed asciugate bene
con un panno morbido che non lascia pelucchi.

MACCHIE NELLA VASCA DA BAGNO

Se la vostra vasca da bagno ha un pò di anni e risulta macchiata provate ad intervenire mettendo sulle macchie un impasto preparato mescolando del cremore tartaro e dell'acqua ossigenata. 




Questa soluzione va spalmata sulle macchie, e spazzolata quindi risciacquata. 
Se le macchie dovessero particolarmente tenaci, 
aggiungete due gocce di ammoniaca, 
lasciate agire un paio d'ore ed eliminatele.
 Se le macchie sono leggere, provate ad eliminarle con del succo di limone tagliato a metà.